Con cosa giocano oggi i bambini

alinavatar feste bambini torinoSiamo nel 2017 in un epoca che senza dubbio la si può definire tecnologicamente avanzata, e questo avanzamento tecnologico ha relazione con tutti dagli adulti ai bambini.

Infatti nonostante la tecnologia abbia raggiunto indubbiamente buoni livelli non siamo ai livelli da fantascienza, anche se decisamente non ce la caviamo male con tutte le app che ci sono sugli smartphone che permettono di trovare strade, indicazioni e quanto altro, e per coloro che li usano ce ne sono ancora tante altre che permettono di fare di tutto.

Ma se invece parliamo dei bambini, come la tecnologia ha cambiato le loro vite particolarmente per quanto riguarda il loro divertimento e le loro feste? Un tempo, i non più giovani ricorderanno, si scendeva in cortile e si andava a giocare con gli amici a diversi tipi di giochi.
I classici giochi a nascondino, al pallone, alle biglie, per quando si restava a casa si poteva giocare coi soldatini, col Big Jim, alcuni apprezzavano i giochi da tavolo, magari a carte con amici se si era più grandi.
In certe regioni sino agli anni ‘60  del Ventesimo Secolo si vedevano ogni tanto degli spettacoli di burattini, che venivano anche trasmessi in TV. La particolarità di questi spettacoli stava nell’abilità del burattinaio nel gestire i burattini e far divertire i bambini e magari anche gli adulti che li accompagnavano.

La tecnologia ha cambiato i giochi dei bambini

Ma oggi di tutte queste cose cosa è rimasto? Sicuramente il gioco del pallone, che almeno in Italia non è mai tramontato, magari qualcuno gioca ancora a nascondino m non è una certezza.  Gli altri giochi sono tramontati, i giochi da tavolo si sono trasformati nei giochi di ruolo come Dungeons & Dragon in primis, ma questo genere di giochi ha targettizato una generazione più adulta dei bambini, sono i ragazzi e i più adulti che giocano a queste cose. Le biglie dovrebbero essere obsolete così come i Big Jim e i soldatini. Le carte sono diventate una sfumatura dei giochi di ruolo, oppure destinate agli adulti.

E con cosa giocano oggi i bambini visto che le cose succitate sono quasi tutte sparite? TV, computer, consolle e smartphone degli adulti. La Playstation ha surclassato tutto, ma non solo quella, ci sono i giochi al computer, ci sono altri modi per giocare con consolle bene o male simili alla Playstation, ci sono i giochini sugli smartphone. Tutti giochi che possono in un certo modo sviluppare abilità nei bambini, a livello di strategia, osservazione, intraprendenza ma sono carenti di una cosa: il contatto umano.
Un bambino si trova a relazionarsi con una macchina e non più con altri bambini come lui, anche se giocando alla Playstation è possibile interagire con altre persone, vicine o lontane.
Che tutto questo sia un bene o un male sta ai posteri deciderlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.